Questo sito contribuisce alla audience di

Vérgini Britànniche, Ìsole-

colonia britannica (151 km²; 31.912 ab., secondo una stima del 2013; capoluogo Road Town) formata dal settore nordorientale dell'arcipelago delle Isole Vergini. Si tratta di ca. 40 tra isole (solo 11 sono abitate), isolotti e scogli, di cui le maggiori sono Tortola (54 km²), Virgin Gorda (21 km²), Anegada (39 km²) e Jost Van Dyke (8 km²). Di origine vulcanica, sono prevalentemente montuose, frastagliate e con clima caldo-umido. Le aree protette costituiscono il 2,6% del territorio. Il potere è esercitato da un Consiglio Esecutivo e da un Consiglio Legislativo. La popolazione, che professa la religione protestante e parla un idioma del tipo creolo-inglese (lingua ufficiale è però l'inglese), è dedita all'agricoltura (canna da zucchero, banani, palme da cocco), alla distillazione del rum, all'allevamento del bestiame e alla pesca. Aeroporto a Beef Island. In inglese, British Virgin Islands.

Media

Isole Vergini Britanniche.