Questo sito contribuisce alla audience di

Valbrevénna

comune in provincia di Genova (35 km), 533 m s.m., 35,17 km², 739 ab. (valbrevennesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro esteso nell'omonima valle; sede comunale è Molino Vecchio. Con le sue quattordici frazioni incastonate nel verde, di cui alcune disabitate, racconta la storia ormai quasi dimenticata della civiltà contadina ligure. Il territorio appartenne a Ogerio di Valbrevenna e ad Albertino di Nenno, quindi ai Fieschi e a Genova.§ A Senarega è il castello dei Fieschi. La vicina parrocchiale dell'Assunta fu rifatta nel 1650 su un edificio del 1248 e ospita la sezione etnologica del Museo Storico dell'Alta Valle Scrivia, che si inserisce in un progetto di museo a tappe relativo al patrimonio storico-culturale dell'intero comprensorio. Un'altra tappa del Museo è a Mareta presso la cappella di San Giacomo che, eretta con volta a botte nel 1573, conserva affreschi di gusto popolare (1576). Il santuario della Madonna dell'Acqua (sec. XVI-XVII) sorge nei pressi di una fonte ritenuta miracolosa dalla tradizione popolare.§ Rilevante è l'attività turistica: Valbrevenna è località di interesse paesaggistico e naturalistico, frequentata per villeggiatura ed escursioni. Le attività silvo-pastorali e l'agricoltura (patate, frutta, foraggi) completano il quadro economico.

Media


Non sono presenti media correlati