Questo sito contribuisce alla audience di

Valdés, Alfonso de-

umanista spagnolo (Cuenca 1490-Vienna 1532). Fratello di Juan, entrò nella cancelleria di Carlo V nel 1520 ca. e seguì l'imperatore nei molti viaggi per l'Europa. Fu amico e ammiratore di Erasmo, il cui influsso si riflette nei due eleganti dialoghi Lactancio y un Arcediano e De Mercurio y Carón, di taglio lucianesco, in cui critica la politica della Curia romana e traccia un profilo ideale del vero seguace di Cristo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti