Questo sito contribuisce alla audience di

Vastogirardi

comune in provincia di Isernia (41 km), 1200 m s.m., 60,72 km², 798 ab. (vastesi), patrono: san Nicola (3 luglio).

Centro situato su uno sperone roccioso nell'alto bacino del fiume Trigno. Citato nel sec. XIII come Castrum Girardi, ebbe tra i suoi feudatari i Cantelmo, gli Acquaviva, i Mormile, i Petra e i D'Alessandro.§ Il centro storico è dominato da un singolare castello che si presenta come un borgo fortificato, con una cortina continua di case che ingloba le torri; il borgo è aperto da due porte e racchiude all'interno la parrocchiale quattrocentesca di San Nicola. In località Sant'Angelo sono i resti di un tempio italico (sec. II a.C.).§ L'agricoltura produce cereali, patate e foraggi per l'allevamento bovino favorito dalla presenza di pascoli; operano aziende alimentari (formaggio, latticini e conserve), edili e della lavorazione del legno. È zona rinomata di villeggiatura estiva e di turismo escursionistico, attraversata dal tratturo Celano-Foggia.

Media


Non sono presenti media correlati