Questo sito contribuisce alla audience di

Vecchiano

comune in provincia di Pisa (8 km), 5 m s.m., 67,27 km², 11.425 ab. (vecchianesi), patrono: sant’ Alessandro (3 maggio).

Centro della pianura pisana, sulla destra del fiume Serchio. Ricordato già nel 762, appartenne nel Medioevo ai vescovi di Lucca e poi a Pisa, che ne fece un castello di confìne. Nel 1345 fu devastato dalle truppe di Luchino Visconti. Nel 1406 fu conquistato da Firenze.⿿ La chiesa di San Frediano fu rimaneggiata nel sec. XIX, ma conserva l'antica torre campanaria. Interessante anche la chiesa di Sant'Alessandro con il campanile completato, nella metà superiore, nel 1385.⿿ L'agricoltura produce ortaggi e frutta e si pratica l'allevamento avicolo. L'industria opera nei settori alimentare, estrattivo (pietra arenaria), meccanico, edile, dell'abbigliamento. Notevole è lo sviluppo del turismo estivo (spiaggia di Migliarino) e sportivo (arrampicata libera).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti