Questo sito contribuisce alla audience di

Vedānta

dottrina salvifica, diffusasi in India verso i sec. VI-VII d. C., che riconosce l'autorità dei Veda. La salvezza vedantica – consistente, secondo la tradizione indiana, nella “liberazione” o moksha – si raggiunge non tanto mediante il rito quanto mediante la “via del sapere superiore” (jñānamargā), fondata sostanzialmente sulle speculazioni upaniṣadiche, concernenti l'unità del tutto.

Media


Non sono presenti media correlati