Questo sito contribuisce alla audience di

Verwey, Albert

poeta e critico olandese (Amsterdam 1865-Noordwijk aan Zee, Leida, 1937). Collaboratore delle più importanti riviste dell'epoca, da De Nieuwe Gids (La nuova guida) a De Beweging (Il movimento), è autore di un'opera poetica di tono meditativo e concettuale che esprime le tendenze spirituali del suo tempo (Terra, 1896; Il nuovo giardino, 1898; Il segreto visibile, 1915). Tra le sue opere critiche si ricordano Introduzione a Vondel (1892), La vita di Potgieter (1903), Frederik van Eeden (postumo, 1939).

Media


Non sono presenti media correlati