Questo sito contribuisce alla audience di

Viòla, Césare Giùlio

autore teatrale italiano (Taranto 1886-Positano 1958). Fu molto rappresentato negli anni Trenta del sec. XX (ma già si era fatto notare con Il cuore in due, 1925). Lontano dai movimenti rinnovatori, si riallacciò alla tradizione della pièce bienfaite, con abili effetti e con una problematica morale adatta al pubblico borghese della sua epoca. Tra le sue opere si ricordano: Canada (1933), Vivere insieme (1938), Gavino e Sigismondo (1939), Poveri davanti a Dio (1947), Nora seconda (1954). Dal suo romanzo Pricò (1924) V. De Sica trasse il film I bambini ci guardano (1943).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti