Questo sito contribuisce alla audience di

Viscónti, Brìzio

rimatore e uomo d'armi (m. 1356). Figlio naturale di Luchino Visconti, fu podestà, poi tiranno di Lodi; nel 1348 ebbe il comando delle truppe inviate alla conquista di Genova, ma, alla morte del padre, si rifugiò nel Veneto, dove morì in miseria. Nelle sue rime ripete i consueti temi amorosi.

Media


Non sono presenti media correlati