Questo sito contribuisce alla audience di

Vitige

re degli Ostrogoti (m. 542). Di umile origine, divenne ministro di Amalasunta. Nominato re (536) in sostituzione di Teodato, deposto e ucciso, riprese con più energia la campagna contro il generale bizantino Belisario. Tentò di recuperare Roma assediandola, ma, non riuscendovi, intavolò trattative di pace. Costretto ad accorrere in Romagna da una diversione degli imperiali, fu assediato in Ravenna e preso (540). Morì prigioniero a Costantinopoli.

Media


Non sono presenti media correlati