Questo sito contribuisce alla audience di

Vittòria (Ragusa)

Guarda l'indice

comune in provincia di Ragusa (25 km), 168 m s.m., 181,34 km², 61.712 ab. secondo una stima del 2007 (vittoriesi), patrono: san Giovanni Battista (prima domenica di luglio).

Molto fitto è il calendario delle manifestazioni che si svolgono presso l'Ente Fiera Emaia, tra cui nel mese di novembre la frequentata Fiera Campionaria.

Generalità

Città del settore sudoccidentali dei Monti Iblei, posto a dominio del fiume Ippari. L'abitato ha una struttura ortogonale di matrice secentesca, mantenutasi anche durante l'ampliamento più recente, eccetto nel settore nordoccidentale e sudoccidentale.

Storia

Fondata dalla contessa Vittoria Colonna nel 1607, fu popolata da coloni provenienti da vari paesi limitrofi e appartenne alla contea di Modica fino all'abolizione della feudalità. Nel 1916 ospitò un campo di concentramento dove vennero deportati ventimila soldati dell'esercito austro-ungarico.

Arte

Tra i più notevoli monumenti posteriori al terremoto del 1693 vi sono la chiesa madre di San Giovanni Battista (fine sec. XVII e restaurata nell'Ottocento), con l'annesso oratorio del Santissimo Crocifisso, che conserva statue di allievi di Giacomo Serpotta, la chiesa della Madonna delle Grazie, riedificata nel 1754, con facciata a torre e begli altari in marmi policromi (1771), e il contiguo Teatro Comunale (1869-77), neoclassico, con prospetto coronato dalle statue di Apollo e Diana. In uno dei capannoni dell'ex campo di prigionia allestito nel 1916 è il Museo Storico Italo-Ungherese.

Economia

Vittoria è uno fra i principali centri europei per la produzione e la commercializzazione di primizie ortofrutticole coltivate in serra. Importanti sono la floricoltura e la viticoltura (con il rinomato cerasuolo di Vittoria DOC); l'agricoltura produce, inoltre, cereali, agrumi, olive e carrube. È praticato l'allevamento bovino, ovino, equino, suino e avicolo. L'industria conta su numerose aziende, attive nei settori alimentare (rinomate aziende vinicole e olearie), metalmeccanico (rimorchi), chimico, dei materiali da costruzione (cemento) e della lavorazione del marmo, del legno (infissi, imballaggi e mobili) e delle materie plastiche. Sul litorale, in località Scoglitti, è notevolmente sviluppato il turismo estivo.

Curiosità

Media


Non sono presenti media correlati