Questo sito contribuisce alla audience di

Wang-wei

pittore, calligrafo, poeta e musicista cinese (Taiyüan 699-Sian 755/ 759). Figura preminente nella vita culturale e artistica della corte dei T'ang, trascorse l'ultimo trentennio di vita in solitudine, dedicandosi alla pittura e alla meditazione religiosa, secondo gli insegnamenti del buddhismoCh'an. Conosciuto anche con i nomi di Mo-ch'i e di Yu-ch'êng, fu il precursore della pittura di paesaggio a inchiostro e l'iniziatore della corrente pittorica dei “letterati”. Secondo le fonti letterarie, con la sua arte avrebbe dato vita a un nuovo stile della pittura di paesaggio, determinando il costituirsi della “scuola cinese meridionale”. È ricordato come autore di pitture murali nonché di composizioni su seta, pervenuteci soltanto attraverso copie posteriori (Lungo il fiume sepolto dalla neve, Honolulu, Academy of Art).