Questo sito contribuisce alla audience di

YBAs (Young British Artists)

sigla per designare la generazione inglese dei Young British Artists, sostenuti dall'inizio degli anni Novanta dal potente gallerista londinese Charles Saatchi e costituita da artisti come Damien Hirst, Tracey Emin, i fratelli Chapman, Sarah Lucas, Marc Quinn, Chris Ofili. Ciò che li accomuna non sono tanto le opere prodotte, quanto l'intento dissacratorio dei loro lavori. L'opera dei fratelli Chapman comprende manichini di adolescenti con mutilazioni, Tracey Emin è nota per l'opera My Bed (1999), un'installazione costituita da un letto disfatto cosparso di macchie organiche. Sarah Lucas tratta temi sessuali, come in Two Fried Eggs and a Kebab (1992). Marc Quinn è conosciuto soprattutto per Self (1991), un autoritratto tridimensionale realizzato con il suo stesso sangue congelato e Jenny Saville per le sue grandi tele con nudi di donne obese. La mostra Sensation del 1997 li ha visti riuniti insieme alla Royal Accademy di Londra, a Berlino e a New York, ma fu rifiutata in Australia per lo scandalo generato ogni volta nelle precedenti sedi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti