Questo sito contribuisce alla audience di

Zoltovskij, Ivan Vladislavovič

architetto sovietico (1867-1959). Formatosi all'Accademia di Pietroburgo, si ispirò sin dalle prime opere ai principi compositivi e stilistici del Rinascimento (palazzina sulla Spiridonovka a Mosca, 1905-06). Gli si deve tra l'altro l'edizione russa del trattato palladiano sull'architettura (1938). Dopo la Rivoluzione del 1917 partecipò al piano per la ricostruzione di Mosca (1918-23) e alla progettazione della Mostra Agricola Panrussa (1923) e realizzò numerosi edifici nella capitale (Banca di Stato, case di abitazione in piazza Smolenskaja). Membro dell'accademia di architettura dell'URSS (dal 1939), premio Stalin nel 1950, svolse anche notevole attività didattica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti