Questo sito contribuisce alla audience di

accordare

v. tr. (ind. pr. accòrdo) [sec. XIII; latino adcordare, da cor cordis, cuore; nel significato 2 con influsso di corda (di strumento musicale)].

1) Mettere d'accordo, pacificare. Specialmente rifl. e reciproco, mettersi o essere d'accordo, convenire, intendersi: accordarsi in un'opinione, in un affare.

2) Armonizzare strumenti musicali o voci all'intonazione voluta. Fig., comporre in armonia, far corrispondere, conformare: accordare tra loro le tinte di un quadro; “accordando affettuosi gesti / alla suavità della parola” (Ariosto). Rifl., armonizzarsi, corrispondere: l'abito non s'accordava col suo stato d'animo.

3) Concedere, consentire: accordare il permesso richiesto.

4) In grammatica, attribuire alle parti variabili del discorso le desinenze stabilite dalle regole della concordanza.

5) In elettronica, uguagliare le frequenze di oscillazione di due circuiti oscillanti. Sinonimo, sintonizzare.

Media


Non sono presenti media correlati