Questo sito contribuisce alla audience di

allotipìa

sf. [da allo-+-tipia]. Differenza genetica tra individui della stessa specie per cui le cellule e i tessuti dell'uno non sono compatibili con quelli dell'altro e, riconosciuti come estranei, si crea una reazione di rigetto con conseguente formazione di anticorpi. È un fattore essenziale nei trapianti d'organo e di cute.

Media


Non sono presenti media correlati