Questo sito contribuisce alla audience di

apogamìa

sf. [apo-+-gamia]. In botanica, riduzione o mancata funzionalità degli organi sessuali per cui si ha la produzione di embrioni e di nuove piante direttamente per gemmazione dalla pianta madre. Avviene infatti che pseudogameti derivati da aposporia siano in grado di svilupparsi senza processi gamici. Così in molte felci si ha la produzione per gemmazione di nuovi sporofiti, o in alcune fanerogame, come in Funkia, l'embrione ha origine da una cellula diploide della nocella. Si può ritrovare questo fenomeno nelle forme vivipare di Poa e in molti Allium che formano bulbilli fiorali.

Media


Non sono presenti media correlati