Questo sito contribuisce alla audience di

brichettazióne o bricchettazióne

sf. [da brichetta]. Operazione per ottenere materiali compatti (brichette, mattonelle, ovuli) da polveri incoerenti. Il processo si applica soprattutto a polveri di combustibili solidi naturali (antracite, litantrace, lignite, torba), talvolta preventivamente lavati: le polveri vengono compresse a caldo, con un legante resinoso, fra due cilindri rotanti tangenti sulle cui superfici sono praticati alveoli della forma voluta. Con speciali presse si fabbricano anche brichette di polveri di minerali o di ossidi metallici, o ceneri di pirite o ricuperi di altoforno, ecc. da sottoporre a processi metallurgici (distillazione, fusione, ecc.): durante la loro essiccazione in forno si realizza anche l'arrostimento del minerale a opera dell'atmosfera ossidante del forno.

Media


Non sono presenti media correlati