Questo sito contribuisce alla audience di

carotenemìa

sf. [da caroten(e)+-emia]. Presenza di carotene nel sangue che, quando è abbondante, provoca un caratteristico ingiallimento della cute particolarmente accentuato alle palme delle mani e alle piante dei piedi (carotenodermia). Una ipercarotenemia è di solito la conseguenza di un eccessivo introito di cibi ricchi di vitamina A, specialmente carote.Si può osservare anche in alcuni stati patologici, come l'ipotiroidismo.