Questo sito contribuisce alla audience di

colombàrio

sm. [sec. XVIII; dal latino columbaríum].

1) Tipo di monumento funerario romano con pareti interne forate da più file sovrapposte di loculi per le urne cinerarie che lo rendevano simile a una colombaia. Tipici dell'età augustea e tiberiana, i colombari erano spesso ornati di stucchi e pitture (colombari di Villa Pamphili e di Isola Sacra presso Fiumicino); tra i più grandi, quello dei liberti di Livia, nella Vigna Codini sulla Via Appia. Per quanto riguarda le epigrafi, bisogna notare che in esse il termine columbarium non viene usato per indicare tutto il monumento funebre a forma di colombaia, ma le singole nicchie, destinate a contenere, di solito, due urnae od ollae (in alcuni casi tre o più). Alcune iscrizioni conservano regole e particolari relativi all'assegnazione o all'acquisto delle urne.

2) Nei moderni cimiteri, complesso di loculi in muratura a vari piani.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti