Questo sito contribuisce alla audience di

corindóne

sm. [sec. XIX; da una voce indostana, tramite il francese corindon]. Minerale, ossido di alluminio di formula Al₂O₃ . Cristallizza nella classe scalenoedrica ditrigonale del sistema trigonale, presentandosi in individui prismatici, tabulari o bipiramidali; sono frequenti i giacimenti di masse microcristalline. Il colore è di solito grigio o bruno rossastro; le varietà incolori costituiscono il cosiddetto corindone nobile. Tracce di elementi diversi conferiscono al minerale belle colorazioni, che ne fanno gemme pregiate: rubino (rosso), zaffiro (azzurro), ametista orientale (violaceo), smeraldo orientale (verde), topazio orientale (giallo). Le varietà senza pregio (corindone comune o smeriglio) sono utilizzate come materiali abrasivi, dato l'alto grado di durezza (9 della scala di Mohs) del minerale.

Media

Corindone.