Questo sito contribuisce alla audience di

curióne

sm. [sec. XIV; dal latino curío -ōnis]. Capo civile e religioso della curia, la più arcaica unità politica dell'antica Roma. Con il passaggio dall'ordinamento curiale (gentilizio) all'ordinamento civico repubblicano, la curia perse l'importanza politica e il curione divenne una specie di sacerdote accanto all'effettivo sacerdote della curia (flamen curialis). Il curione era eletto dalla curia e celebrava coadiuvato dalla moglie e dai figli; in epoca repubblicana la sua età non poteva essere al di sotto dei 50 anni. Un curione massimo era alla testa dei 30 curioni eletti dalle 30 curie.

Collegamenti