Questo sito contribuisce alla audience di

danza della spada

locuzione che identifica genericamente le danze d'armi. Appartenenti al gruppo delle danze propiziatorie eseguite per invocare la fertilità del raccolto, le danze d'armi appaiono in ogni parte del mondo sin da epoca preistorica (neolitica la danza col bastone, dell'età del metallo quella della spada). Diffusa in un'area vastissima, la danza della spada è spesso associata anche a riti funebri. L'Europa la predilige in forma coreutica a carattere drammatico e specie in Germania ha avuto le sue migliori espressioni con la Schwertertanz, mentre in Italia ha avuto forme assai varie: basterà ricordare la moresca, il ruggiero, il piemontese bal del sabre, pantomima che agli elementi specifici della danza della spada (elevazione del danzatore sulle armi e morte del buffone) aggiunge la controdanza delle maschere; e la napoletana 'ndrezzata, di origine secentesca, che sostituisce alla spada un corto mazzarello.

Media


Non sono presenti media correlati