Questo sito contribuisce alla audience di

domus

sf. latino (propr. casa). Il nome indica in particolare la casa romana a sviluppo orizzontale, di tipo signorile, appartenente a una sola famiglia, distinta dalla casa d'affitto a più piani e con vari appartamenti (insula). Nella domus più antica, di tipo italico, i vari ambienti erano raccolti attorno all'atrio centrale. Dopo le guerre puniche, probabilmente per influsso della casa ellenistica, si aggiunse all'atrio il vasto giardino con colonne detto peristilio, circondato di stanze e ornato di fontane e statue. Questo aspetto subì modifiche nel tardo Impero, con loggiati e ninfei.

Media


Non sono presenti media correlati