Questo sito contribuisce alla audience di

echìstica

sf. [sec. XX; dal greco ôikos, casa]. Termine che fu proposto nel 1940 dallo studioso greco C. A. Doxiadis per indicare sinteticamente lo studio di tutti gli aspetti (geografici, socioeconomici, giuridici, politico-amministrativi) relativi a qualsiasi forma di insediamento umano, nonché le maniere idonee a risolverne i problemi. Diffuso soprattutto in Grecia, dove Doxiadis fondò ad Atene la Graduate School of Ekistics, e dove all'echistica è stata intitolata una rivista scientifica di una certa importanza, il termine ha avuto un modesto favore negli altri Paesi, benché sia talvolta usato in luogo di geografia urbana, urbanistica (in senso descrittivo) e anche pianificazione territoriale per quanto attiene ai suoi aspetti insediativi.

Media


Non sono presenti media correlati