Questo sito contribuisce alla audience di

elementare (economia)

in economia aziendale e ragioneria è detta costo elementare la spesa derivante da una uscita numeraria, relativa al processo per ottenere un bene o un servizio e dalla cui accumulazione risulta il costo complessivo. Diversamente classificati secondo i tipi di imprese, i costi elementari si dicono speciali (o diretti), se connessi a un oggetto specifico; generali (o indiretti o comuni), se si riferiscono a più oggetti. Per scrittura elementare, s'intende quella realizzata per rispondere alle più varie esigenze contabili fra cui è prevalente quella di preparare i dati per la rilevazione sistematica. Le varie scritture elementari costituiscono la prima rete delle rilevazioni amministrative e, a un tempo, la base della conoscenza dei dati relativi alle operazioni aziendali e il modo più diretto per controllarne la regolarità. Sono ordinate in conformità del quadro organizzativo dei vari servizi aziendali e dei rapporti gerarchici esistenti nell'azienda. Di solito consistono in procedimenti analitici che si presentano nelle più varie maniere, riguardano le materie più diverse e impiegano prevalentemente le forme contabili pur non mancando esempi di scritture elementari extracontabili.