Questo sito contribuisce alla audience di

favissa

sf. [sec. XIX; dal latino favissae]. Nei santuari italico-romani, luogo sotterraneo e appartato dove venivano depositati gli oggetti votivi in disuso o in soprannumero. Scavata all'interno del tempio o nella circostante area sacra, la favissa si presenta comunemente come un semplice pozzo cilindrico, più raramente come una vera e propria cella sotterranea (favissa del tempio di Giove Capitolino a Roma).

Media


Non sono presenti media correlati