Questo sito contribuisce alla audience di

fulmìnico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIX; dal latino fulmen-ínis, fulmine]. Acido fulminico, composto chimico di formula C=NOH, isomero dell'acido cianico, HO–CN. È uno dei pochi composti nei quali il carbonio è formalmente bivalente. L'acido fulminico libero è un liquido molto volatile, dal forte odore disgustoso che richiama quello dell'acido cianidrico; è molto instabile, tanto che non è mai stato isolato allo stato puro, e si trasforma spontaneamente in polimeri diversi, indicati con i nomi di acido metafulminurico, fulminurico e isocianilico. Più stabili sono i sali dell'acido fulminico, cioè i fulminati.

Media


Non sono presenti media correlati