Questo sito contribuisce alla audience di

ilarotragèdia

sf. [sec. XVII; dal greco hilarotragō(i)día]. Genere teatrale diffuso nella Magna Grecia tra il sec. IV e il III a. C. I testi, scritti in dialetto dorico, avevano soggetto mitologico e parodiavano le opere degli autori tragici. Sebbene intonata a forme popolaresche, l'ilarotragedia fu considerata un genere colto; annoverò tra i suoi autori Rintone di Siracusa, Bleso, Scira e Sopatro.

Media


Non sono presenti media correlati