Questo sito contribuisce alla audience di

imbutitura

sf. [da imbutire]. Operazione meccanica che, per effetto di deformazione plastica, in generale a freddo e più raramente a caldo, permette di ottenere da una lamiera piana un pezzo concavo o convesso. Viene eseguita obbligando la lamiera, in uno o più passaggi successivi, a entrare in una cavità, detta matrice, per l'azione penetrante di un punzone detto contromatrice. La parte di lamiera che sporge fuori dal bordo della matrice è convenientemente compressa da un dispositivo, il premilamiera, al fine di evitare piegature della lamiera stessa sotto l'azione del punzone. In alcuni casi l'imbutitura può essere eseguita operando, senza premilamiera, la formatura di corpi cilindrici a partire ovviamente da dischi di diametro maggiore. Le lavorazioni descritte sono generalmente eseguite su presse; l'imbutitura al tornio permette invece di sagomare, su un tornio apposito, con utensile adatto, una lamiera comprimendola attorno a un modello rotante; l'imbutitura su gomma realizza la deformazione di una lamiera secondo una sagoma voluta comprimendola tra una matrice e un cuscino di gomma che funge da punzone, obbligando la lamiera ad aderire alla matrice stessa.

Media


Non sono presenti media correlati