Questo sito contribuisce alla audience di

indigitaménti

sm. pl. [sec. XIX; dal latino indigitamenta, da indigitāre, invocare gli dei]. Formule d'invocazione dell'antica religione romana. Elaborate e conservate dai pontefici, raccoglievano le diverse divinità chiamate in causa per un medesimo oggetto. Erano, nella maggioranza, divinità minori invocate per gli atti della vita quotidiana. Di tali formule, per lo più perdute, ci sono rimasti solo dei frammenti (per esempio in Sant'Agostino per polemica antipagana, contro un paganesimo capace di concepire un'“indegnissima turba di dei infimi”). Si usa chiamare indigitamentari (o impropr. indigitamenti) gli dei attestati esclusivamente dagli indigitamenti: erano, per esempio, divinità indigitamentari Educa, Potina, Fabulinus, preposte rispettivamente al primo mangiare, al primo bere e al primo parlare del bambino.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti