Questo sito contribuisce alla audience di

isòcrona

sf. e agg. [da isocrono].

1) In matematica, curva che gode della proprietà di essere percorsa da un punto materiale, soggetto solo al proprio peso, in modo che ad archi uguali corrispondano tempi uguali. È anche detta isocrona paracentrica. Scegliendo sia l'origine degli archi, sia l'origine di un sistema di coordinate cartesiane in un punto 0, le coordinate di tutte le possibili isocrone aventi quell'origine soddisfano l'equazione differenziale

cui k è il parametro a ogni valore del quale corrisponde una curva della famiglia.

2) Linea congiungente i punti della superficie terrestre o di una sua parte nei quali un dato fenomeno si manifesta nello stesso istante o per un identico intervallo di tempo: nel caso di un terremoto per isocrona si intende la congiungente delle località in cui le scosse sono state avvertite nello stesso istante. Su una carta geografica è la linea che unisce tutte le località raggiungibili da un determinato punto impiegando lo stesso tempo, nell'ipotesi di utilizzare la via più breve e il mezzo di trasporto più rapido disponibile. Le carte geografiche così costruite si dicono pure isocrone.

Media


Non sono presenti media correlati