Questo sito contribuisce alla audience di

isostenùria

sf. [sec. XX; da iso-+steno-+-uria]. Incapacità del nefrone a concentrare l'urina che pertanto assume una densità pari a quella del plasma privato delle proteine. È un sintomo riscontrabile nelle nefropatie vascolari (nefrosclerosi e rene grinzo genuino) e in quelle tubulari (rene policistico, tubulonefrosi).

Media


Non sono presenti media correlati