Questo sito contribuisce alla audience di

màstaba

sf. [dall'arabo maṣṭaba, banco]. Tomba in uso nell'Antico Regno egiziano, destinata a ministri e funzionari. Era costituita da una parte sotterranea, in cui veniva deposto il cadavere con il suo corredo, e da una sopra terra, costituita da un edificio di pietra o mattoni a forma di piramide tronca, generalmente a pianta rettangolare, con pareti rastremate e copertura piana. All'interno si apriva una serie di stanze, spesso ornate di rilievi o pitture riproducenti scene della vita terrena. Il punto focale del culto era costituito dalla falsa porta, davanti alla quale si deponevano le offerte. Un'altra stanza, completamente chiusa ma con due piccole fessure ad altezza d'uomo (serdab), conservava le statue del defunto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti