Questo sito contribuisce alla audience di

nèstore

sm. [sec. XIX; dal mitico Nestore]. Uccello psittaciforme (Nestor meridionalis) della famiglia degli Psittacidi, dei boschi della Nuova Zelanda. È un pappagallo lungo ca. 50 cm, di cui una ventina di coda, con piumaggio prevalentemente verde-marrone. Una specie simile è il n. notabile (Nestor notabilis), proprio dei territori montuosi. Questi uccelli, che si nutrono di insetti e vegetali, sembrerebbero essere andati incontro, dopo la colonizzazione della Nuova Zelanda da parte degli europei, a un bizzarro mutamento di abitudini alimentari: da vegetariani sono divenuti, almeno in parte, carnivori, e possono occasionalmente uccidere le pecore e consumare i residui dei macelli.

Media


Non sono presenti media correlati