Questo sito contribuisce alla audience di

otoscleròsi od otosclèrosi

sf. [sec. XX; oto-+sclerosi]. Processo degenerativo dell'apparato auricolare. Colpisce più frequentemente il sesso femminile fra i 20 e i 30 anni e tende a peggiorare in gravidanza e durante il periodo di allattamento; non di rado però ha carattere familiare. Si manifesta con sordità di trasmissione progressiva, paracusia (il paziente ode meglio in ambiente rumoroso), acufeni; la membrana timpanica risulta generalmente normale. La diagnosi si formula con l'indagine clinica e con l'esame audiometrico (la curva audiometrica risulta piatta nel primo tratto e poi presenta una caduta per gli acuti). La terapia è chirurgica; è pure indicato l'uso di protesi acustica e di sedativi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti