Questo sito contribuisce alla audience di

patripassiani

sm. pl. [dal latino tardo patripassiāni, da pater-patris, padre, e passíonis, passione]. Definizione polemica data dagli avversari ai sostenitori del modalismo (fine sec. II e sec. III): nell'intento di mantenere l'idea dell'unicità di Dio risolvevano integralmente la divinità del Figlio in quella del Padre, giungevano ad affermare che nella passione di Gesù il Padre aveva sofferto al pari del Figlio (di qui il termine patris passio, passione del Padre). La teologia dei patripassiani, sorta nella Chiesa d'Oriente, ebbe diffusione immediata anche a Roma, e quindi soprattutto in Arabia e in Libia (vedi anche sabellianesimo).