Questo sito contribuisce alla audience di

radioricezióne

sf. [radio-+ricezione]. Operazione automatica tramite la quale un segnale a radiofrequenza captato da un'antenna viene amplificato, filtrato e demodulato così da ricavarne delle informazioni che vengono dette telex, audio o video secondo che esse siano atte a comandare rispettivamente un apparato telegrafico (telescrivente), un altoparlante o il cinescopio di un televisore. La radioricezione viene realizzata mediante la combinazione di più radiocircuiti che utilizzano componenti elettronici attivi (tubi elettronici, transistori, diodi) e passivi (resistenze, condensatori e induttori).

Media


Non sono presenti media correlati