Questo sito contribuisce alla audience di

salpinge

sf. [sec. XVIII; dal greco sálpinx-ingos, tromba]. In anatomia, canale dalla forma simile a tromba: salpinge uterina (o tromba o tuba di Falloppio), canale pari che dall'ovaio va all'utero aprendosi medialmente nella cavità di quest'ultimo e lateralmente nella cavità peritoneale. Le salpingi sono contenute nel margine libero di una plica peritoneale del legamento largo (mesosalpinge) e hanno la funzione di dirigere la progressione dell'uovo dall'ovaio verso l'utero e degli spermatozoi dall'utero verso la cavità addominale incontro all'uovo. Nella salpinge si distinguono una prima porzione, detta infundibolo, un segmento più ampio, detto ampolla, un tratto più stretto, chiamato istmo, e una porzione terminale, propriamente detta salpinge.

Media


Non sono presenti media correlati