Questo sito contribuisce alla audience di

schièna

sf. [sec. XIV; dal longobardo skëna, accostato a spina].

1) Parte posteriore del torace umano compresa tra le spalle e le reni: avvertire dolori alla schiena; il filo della schiena, la linea corrispondente alla spina dorsale. Nelle loc. fig.: lavoro di schiena, duro e faticoso; voltar la schiena, fuggire, andarsene; curvar la schiena, sottomettersi, umiliarsi; rompersi la schiena, far lavori pesanti, lavorare troppo; colpire alla schiena, a tradimento, senza che uno se ne accorga.

2) Riferito ad animali, lo stesso che groppa: trasportare le merci a schiena di mulo; in particolare: giocare di schiena, del cavallo che inarca bruscamente la groppa e tira calci.

3) Per estensione, spartiacque tra due versanti di monti con sommità tondeggianti e con pendii non molto scoscesi.

4) Nelle costruzioni stradali: carreggiata a schiena d'asino, con profilo trasversale rialzato al centro e spiovente verso i lati.

Media


Non sono presenti media correlati