Questo sito contribuisce alla audience di

seborrèa

sf. [sec. XIX; da sebo+-rea]. Dermatosi sostenuta da disfunzioni delle ghiandole sebacee, che secernono quantità eccessive di sebo; la concrezione di quest'ultimo in scaglie untuose sulla cute costituisce il segno caratteristico della seborrea. I diversi caratteri della secrezione e i numerosi aspetti della sua concrezione danno luogo a varie forme cliniche: seborrea furfuracea quando il sebo è secco e le scaglie assumono l'aspetto furfuraceo; seborrea grassa quando il sebo è fluido, più frequente negli adolescenti, con sedi elettive su cuoio capelluto, fronte, naso, mento, spalle, torace, ecc.; seborrea eczematoide quando si associa a un processo flogistico di tipo eczematoso. La seborrea prepara il terreno all'acne volgare (detta anche giovanile).

Media


Non sono presenti media correlati