Questo sito contribuisce alla audience di

sofìstico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIII; dal latino sophistícus, dal greco sophistikós].

1) Proprio dei sofisti e della loro scuola: il pensiero sofistico ha fatto progredire la filosofia.

2) Proprio del sofisma; che costituisce sofisma o contiene sofismi: argomenti sofistici. Fig., troppo minuzioso, pedante; incontentabile, di gusti difficili: come sei sofistico!; anche come sm. (f. -a): a quella sofistica non ne va mai bene una.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti