Questo sito contribuisce alla audience di

sottotìtolo

sm. [sec. XX; sotto-+titolo].

1) Chiarimento o prolungamento del titolo, che in letteratura, in musica, in teatro o in giornalismo viene aggiunto al titolo con carattere più piccolo nell'intento di meglio spiegare il primo e di fornire qualche indicazione sul contenuto dell'opera.

2) Nei film, didascalia, sovraimpressa alla base del quadro, che serve: a) per chiarire il significato o la cronologia delle scene che seguono; b) per mostrare, tradotto in una lingua diversa da quella della colonna sonora, ed eventualmente condensato, il dialogo tra i protagonisti, per consentirne la comprensione anche a chi non conosce la lingua originale. Nella televisione i sottotitoli sono impiegati anche per consentire ai non udenti di seguire lo svolgimento dello spettacolo.

Media


Non sono presenti media correlati