Questo sito contribuisce alla audience di

tèmpora

sf. pl. [sec. XIV; dal latino tempŏra, pl. di tempus-ŏris, stagione]. Nella liturgia cattolica, i tre giorni di digiuno e penitenza (mercoledì, venerdì e sabato) all'inizio delle quattro stagioni (e perciò dette anche le quattro tempora). Le tempora di primavera, celebrate in origine nella prima settimana di marzo, furono poi stabilite alla prima settimana di Quaresima; quelle d'estate nell'ottava di Pentecoste; quelle d'autunno dopo la festa della S. Croce; quelle d'inverno fra la II e la III domenica d'Avvento. Per il “calendario romano” del 1969 non esiste più l'obbligo del digiuno.

Media


Non sono presenti media correlati