Questo sito contribuisce alla audience di

Èrli

comune in provincia di Savona (61 km), 250 m s.m., 16,57 km², 244 ab. (erlesi), patrono: santa Caterina (25 novembre).

Centro della valle del torrente Neva. Possesso dei marchesi di Clavesana dal sec. XII, fu compreso nel Marchesato di Zuccarello (sec. XIII) e nel 1623 venduto ai Savoia. Acquistato in seguito da Genova, ne seguì le vicende. In epoca napoleonica subì le razzie degli eserciti di passaggio.§ La parrocchiale di Santa Caterina, fronteggiata da un oratorio e affiancata da un campanile tardogotico a bifore, è una semplice costruzione della fine del sec. XVI. La località di Bassi, a pianta ellittica, è un esempio di ben conservato borgo medievale.§ L'agricoltura produce olive, frutta (soprattutto uva) e ortaggi; sono praticate le attività di sfruttamento del bosco e la floricoltura. Erli è meta di turismo escursionistico.

Media


Non sono presenti media correlati