Questo sito contribuisce alla audience di

Évora Monte

località del Portogallo centromeridionale, nel distretto di Évora, 25 km a NE del capoluogo. Qui il 25 maggio 1834 si firmò l'accordo in virtù del quale il pretendente assolutista Michele, sconfitto dai liberali dopo sei anni di guerra civile, rinunciò ai propri diritti sulla corona, riconoscendo la nipote Maria come sovrana legittima del Portogallo.