Questo sito contribuisce alla audience di

Ìsola del Cantóne

comune in provincia di Genova (39 km), 296 m s.m., 47,77 km², 1490 ab. (isolesi), patrono: santi Stefano e Innocenzo (seconda domenica di agosto).

Centro posto alla confluenza del torrente Vobbia nel torrente Scrivia, che divide l'abitato nei due nuclei di Isola e Cantone. Nel Medioevo fu al centro delle lotte tra Genova e Tortona, che si accordarono nel 1218 spartendosi il territorio. Fu feudo dei Malaspina (1235) e degli Spinola (1256).§ A Cantone si trova il castello degli Spinola (sec. XIII, rimaneggiato e trasformato in residenza signorile), che conserva, della struttura medievale, il portale e la torre di vedetta. Nel borgo di Isola, disposto lungo la ferrovia e la statale dei Giovi e dalle caratteristiche case con tetto spiovente in legno e affreschi in facciata, si trova la parrocchiale di San Michele, già nominata nel 1216, rimaneggiata e ampliata alla fine del Seicento.§ La presenza di importanti assi di comunicazione stradali e ferroviari ha favorito l'insediamento di numerose attività produttive (nei settori alimentare, meccanico, siderurgico, impiantistico industriale, ecologico, cosmetico) e lo sviluppo di funzioni commerciali. L'agricoltura produce frutta, cereali e ortaggi. Risorse economiche provengono anche dal turismo.

Media


Non sono presenti media correlati