Questo sito contribuisce alla audience di

Aho, Juhani

nome originario svedese dello scrittore finnico J. Brofeldt (Lapinlahti, Kymi, 1861-Helsinki 1921). Romanziere e giornalista, uno dei rappresentanti più significativi del realismo, ha aderito al movimento letterario Nuori Suomi (Giovane Finlandia). Risolutivo per la sua formazione è stato il primo soggiorno a Parigi, dove ha subito l'influsso di Maupassant e di A. Daudet. Mirabile evocatore del paesaggio nordico, Aho arricchisce la sua prosa di umorismo bonario ed è particolarmente felice negli scritti più brevi. Così gli 8 volumi dei Trucioli, che comprendono racconti, novelle, meditazioni, reportage, ecc., rappresentano il meglio della sua arte. Fra i romanzi sono da ricordare: La figlia del pastore (1885) e la sua continuazione, La moglie del pastore (1893), il romanzo storico-etnologico Panu (1897) e il romanzo psicologico, ricco di toni neoromantici, Juha (1911).

Media


Non sono presenti media correlati