Questo sito contribuisce alla audience di

Alleanza dei tre imperatóri

alleanza tra Guglielmo I, Francesco Giuseppe e Alessandro II. Fu preparata dall'incontro dei tre sovrani alle grandi manovre germaniche (settembre 1872), dalla Convenzione militare russo-tedesca (6 maggio 1873) e dalla Convenzione politica austro-russa del 6 giugno 1873, con successiva adesione tedesca (23 ottobre); si perfezionò, dopo la crisi d'Oriente del 1875-78, con il trattato a tre del 18 giugno 1881, che impegnò ciascuna parte alla neutralità in caso di guerra fra una delle tre e una quarta potenza. Voluta da Bismarck, soprattutto per isolare la Francia, e dalla Russia, in funzione anti-inglese e anti-turca, prevedeva anche il mantenimento di uno status quo nei Balcani che invece si rivelò precario. Fu rinnovata nel 1884 per tre anni, ma nel 1887 Alessandro III di Russia si rifiutò di rinnovarla vedendo con ostilità l'azione politica dell'Austria nei Balcani. Firmò invece il Trattato di contrassicurazione (anch'esso di tre anni) con la sola Germania.

Media


Non sono presenti media correlati