Questo sito contribuisce alla audience di

Altamirano, Ignacio Manuel

uomo politico e scrittore messicano (Tixtla 1834-Sanremo 1893). Di origine contadina e di razza india, studiò e si laureò in legge usufruendo di borse di studio. Militò nel Partito liberale e partecipò alla rivoluzione del 1854 contro il governo di López de Santa Anna. Più volte deputato, svolse mansioni diplomatiche in Francia e in Spagna e alternò l'attività politica con l'insegnamento. Come letterato si dedicò alla rivalutazione degli elementi indigeni della cultura messicana: in questo senso sono importanti le sue poesie (Rimas) e i suoi romanzi, tra cui Clemencia (1869), incentrato sui conflitti sentimentali e psicologici di quattro giovani di diversa estrazione sociale, ed El Zarco (postumo 1901), che narra un'avventurosa storia d'amore ambientata tra un gruppo di bandoleros. Fondò anche numerosi giornali e la rivista El Renacimiento (1869), che ebbe un posto importante nella vita letteraria latino-americana.

Media


Non sono presenti media correlati